free site design templates
Il Parco Archeologico di Paestum, iscritto dal 1998 nella lista del patrimonio mondiale UNESCO
The Archaeological Park of Paestum, which became a UNESCO World Heritage Site in 1998

Storia di Paestum

I greci, spinti dalla ristrettezza del loro suolo fondarono delle colonie lungo le coste dell'Asia Minoree del Mediterraneo. Le colonie lungo le coste dell'Italia meridionale come Sibari , Agrigento Velia e Paestum , designate come ' Magna Graecia '. Verso la metà del settimo secolo a. C. la città di Sibari , per estendere la sua influenza politica e commerciale sul versante tirrenico dell'Italia Meridionale , fondò degli insediamenti commerciali sul Mar Tirreno .
Tra questi il più a nord era alla foce del fiume Sele e lo potenziarono con la costruzione di un santuario in onore di Hera. Nei dintorni vi erano piccoli nuclei abitati e con lo sviluppo economico dovuto al commercio di Sibari , si potenziò quello che era in una posizione migliore e si formò una città che i Greci chiamarono Poseidonia, Paistom in periodo lucano e Paestum in età romana .
Allo stesso tempo i Focesi provenienti dall’Asia Minore fondarono Elea, oggi Velia. Quest’ultima ospiterà la Scuola Eleatica di filosofia di Senofane e quella medica, da cui trasse origine l’importante Scuola Medica Salernitana.
Il graduale abbandono da parte degli abitanti e lo straripamento del fiume Salso ( Capodifiume) , che lambiva la città, forse accoppiato ad un bradisismo, contribuirono al degrado della città, e l'aqua del fiume trasformò Paestum in una palude. I segni del suo lento declino sono evidenti ed irreversibili nel corso dei secoli IV e V , quando il centro abitato, si concentrò intorno all'antico Athenaion, poi gli ultimi abitanti di Paestum, per sfuggire alla malaria ( IX secolo) e alle incursioni dei saraceni, si ifugiarono sulle colline vicine, fondandovi Capaccio Vecchio ( da “caput aquae” cioè “sorgente del fiume” ).
Nel 1752, re Carlo III di Borbone fece costruire la strada verso il Sud ( l’attuale Statale 18 ), attraversante la stessa città antica, e si riscoprirono i templi e le rovine di Paestum.